Centro per la famiglia

Distretto RMG2

La Sponda è una Società Cooperativa Sociale Onlus di tipo A ed opera dal 1980 nei servizi socio assistenziali ed educativi, rivolti alle fasce svantaggiate e più a rischio di emarginazione sociale.

Il lavoro quotidiano che la Cooperativa La Sponda effettua con i minori è progettato per produrre benessere e favorire la prevenzione di ogni forma di disagio psicosociale, potenziando le qualità personali e coinvolgendo attivamente le famiglie a favore di una integrazione sociale interculturale basata sulla solidarietà.

Centro per la Famiglia - La Sponda - Area Minori e FamiglieLa Sponda offre una risposta articolata e flessibile alle necessità dei minori tramite il Centro per la Famiglia del Distretto Socio-Sanitario RMG2.

Il “Centro per la Famiglia” è un progetto intercomunale nato ad Agosto 2006 e rappresenta uno spazio polivalente di accoglienza, articolato in attività e finalità diversificate volte al sostegno e allo sviluppo della famiglia, dei suoi membri e della comunità. Uno spazio che si propone di offrire soluzioni, opportunità e risposte ai diversi problemi che possono presentarsi nell’arco di vita di un minore e di una famiglia attraverso la costruzione di un ventaglio di azioni che spaziano dall’area del disagio (famiglie multiproblematiche) a quella della prevenzione e promozione del benessere con l’intento di promuovere politiche di benessere e di attivare risorse territoriali.

Il “Centro per la Famiglia” si articola in:

  • Interventi educativi domiciliari a favore di minori e famiglie= interventi di natura sociale ed educativa assicurati prevalentemente presso il domicilio, a sostegno dei nuclei familiari con minori in grave svantaggio socio-educativo, relazionale e culturali, con particolare riferimento ai minori i cui genitori necessitano di aiuto e di supporto nello svolgimento e nello sviluppo delle competenze educative.
  • Spazio neutro e incontri protetti= interventi a tutela e mantenimento del diritto di visita e di relazione tra genitori e figli, disposti dai servizi sociali e, nella maggior parte dei casi, su indicazione dell’Autorità giudiziaria. Sono da considerarsi uno spazio finalizzato al mantenimento e al recupero della relazione tra genitori non conviventi e figli minorenni, a tutela e nel rispetto dei bisogni evolutivi dei minori, da utilizzare quando il conflitto tra i genitori o altre situazioni compromettono il rapporto genitori/figli. Il focus dell’intervento è il minore e la salvaguardia del suo diritto a mantenere relazioni con entrambi i genitori, salvo quando ciò sia contrario al maggior interesse del minore stesso (Convenzione dei diritti dell’infanzia O.N.U, art.9).

Il progetto è rivolto alle famiglie abitanti del territorio del distretto Socio-Sanitario RM G2 al quale afferiscono i Comuni di Guidonia Montecelio, Marcellina, Monteflavio, Montelibretti, Montorio Romano, Moricone, Nerola, Palombara Sabina, Sant’Angelo Romano.

Per accedere al servizio bisogna rivolgersi all’ufficio dei Servizi Sociali del proprio Comune di residenza afferente al distretto Socio-Sanitario RM G2.

Centro per la Famiglia

Responsabile

Coordinatore

  • Dott.ssa Valeria Mignacca

 Scopri gli altri servizi La Sponda dell’Area Minori e Famiglia

Contattaci

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Start typing and press Enter to search